Lunedì 17 febbraio 2020, ore 19.15 – Con altri occhi

Apertura straordinaria per ospitare la conferenza dell’architetto e designer Mario Trimarchi intitolata «L’impero delle Cose. Il rispetto, la cura, l’amore verso gli oggetti: Italia e Giappone a confronto». In collaborazione con il Circolo di Cultura di Mendrisio.

Mario Trimarchi
© Fabio Gambina

Il Giappone e l’Italia sono due paesi generalmente riconosciuti per un alto livello di attenzione estetica. Pur provenendo da tradizioni culturali differenti, il sapere progettuale di entrambi i paesi si nutre copiosamente di riflessioni, tentativi, sforzi continui per arrivare a sfiorare e a diffondere il senso della bellezza. Mettere a fuoco le differenze e le somiglianze tra queste due culture è un’opportunità per capire meglio le cose che ci circondano. A guidarci in questa complessa e affascinante comparazione culturale sarà Mario Trimarchi, architetto e designer di fama internazionale, in una conferenza speciale il prossimo 17 febbraio. Per l’occasione, anche se è lunedì, il Museo sarà aperto dalle ore 17.00 (con entrata a prezzo ridotto) per ospitare la conferenza del professor Mario Trimarchi intitolata «L’impero delle Cose. Il rispetto, la cura, l’amore verso gli oggetti: Italia e Giappone a confronto», in collaborazione con il Circolo di Cultura di Mendrisio. Trimarchi conosce bene il paese del Sol levante perché, sin negli Anni Novanta, ha diretto la DDA, joint venture tra Domus Academy e Mitsubishi, alternando numerosi viaggi di lavoro in Giappone a un’attività di conferenze, lezioni e workshop in vari paesi del mondo.
Già direttore del Master in Design alla Domus Academy, Mario Trimarchi ha fatto parte per quasi dieci anni di Olivetti Design Studio e progettato concept design e prodotti per Philips, Siemens, Matsushita Denku, Alessi, Salvatore Ferragamo, ottenendo diversi premi internazionali. Dal 2005 al 2015 insegna Corporate Identity all’Università di Genova e dal 2013 tiene il Corso di Brand Design alla laurea specialistica in Product Design della Naba a Milano. A giugno 2019 l’Istituto Italiano di Cultura di Parigi gli ha dedicato la mostra «Mario Trimarchi. Un romantique radical. Réflexions, dessins et objets en équilibre», la sua prima personale. 
Nello stesso mese, l’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona ha organizzato la mostra dei suoi disegni dal titolo «Transizioni - La ricerca della frontiera tra l’utile e l’inutile».

Lunedì 17 febbraio 2020, ore 19.15 – Con altri occhi

ore 17.00 apertura straordinaria (entrata a prezzo ridotto)
ore 18.30 Aperitivo offerto
ore 19.15 Incontro con Mario Trimarchi, architetto e designer.
 «L’impero delle Cose. Il rispetto, la cura, l’amore verso gli oggetti: Italia e Giappone a confronto». In collaborazione con il Circolo di Cultura di Mendrisio

https://www-tmp.museo-vela.admin.ch/content/vela/fr/home/info/news/news-2020/lunedi-17-febbraio-2020-con-altri-occhi.html