Sonntag, 30. Juni 2019, 11.00 Uhr – Tanz-Performance

In Wechselbeziehung mit der Ausstellung «In-flore-scientia» sowie der ständigen Sammlung  präsentiert der renommierte Schweizer Choreograf und Tänzer Thomas Hauert gemeinsam mit seiner Kompagnie ZOO zwei Aufführungen im Park und in den Räumlichkeiten des Museums.

ZOO/Thomas Hauert
ZOO/Thomas Hauert
© Lu Pinheiro

Una matinée ricca di emozioni e riflessioni grazie alle due performance di danza «(sweet)(bitter)» e «Mono Duos» che richiamano l’allestimento in corso e le opere di Vincenzo Vela.
Nella cornice del Parco, il ballerino e coreografo Thomas Hauert, noto e apprezzato a livello internazionale, vincitore di diversi premi (tra cui i Premi svizzeri di danza 2013 e 2017) propone «(sweet)(bitter)», un solo in cui la danza interagisce con il madrigale barocco «Sì dolce è ’l tormento» composto da Claudio Monteverdi su testo di Carlo Milanuzzi.
All’interno del Museo invece, i quattro danzatori della sua compagnia ZOO occuperanno le sale creando, in relazione con lo spazio e il pubblico, la performance «Mono Duos» (2016), sviluppata da una precedente coreografia dello stesso Hauert. In questo lavoro sono presentate sequenze di movimento in continua trasformazione, per creare, lentamente, nuove forme come opere scultoree. La meccanica dei corpi a contatto è guidata da leggi fisiche: forze, resistenze, leve... Dal contatto di due o più corpi nascono dunque nuove unità, nuove creature che prende forma grazie alle costanti iniziative e trattative dei due organi in movimento. Il lavoro si crea in situ grazie alla complicità dello spazio, dei partecipanti, offrendo al pubblico un rapporto prossimo, quasi intimo, con i performer.

Thomas Hauert, nato a Soletta nel 1967, si è formato alla Rotterdamse Dansacademie. Dal 1991 è stato danzatore per la Compagnie Rosas di Anne Teresa de Keersmaekers, David Zambrano e Pierre Droulers, prima di fondare a Bruxelles, nel 1997, la propria compagnia ZOO. Già con la sua coreografia di esordio «Cows in Space» (1998) aveva vinto il Prix d’Auteur e il Prix Jan Fabre per la coreografia più sovversiva ai Rencontres Choréographiques Internationales de Seine St. Denis a Bagnolet. Da allora insieme alla sua compagnia ha realizzato una ventina di pièce. I principi di movimento sviluppati nella compagnia ZOO sono sfociati in un proprio metodo didattico. Thomas Hauert insegna regolarmente alla scuola P.A.R.T.S. di Bruxelles e in istituzioni di tutto il mondo. Nel 2012/13 è stato docente ospite di danza e performance della cattedra Valeska-Gert all’Istituto di scienze teatrali della Libera università di Berlino e dal 2014 dirige il nuovo bachelor di danza contemporanea della scuola universitaria professionale La Manufacture a Losanna.
Nel 2005 Thomas Hauert ha ricevuto il premio di danza e coreografia della Fondazione Corymbo per «modify». Nel 2013 è stato insignito di un Premio svizzero di danza per «From B to B», che ha creato insieme a Àngels Margarit/Cia Mudances. Nello stesso anno ha ricevuto il premio di danza del Cantone Soletta, di cui è originario.

https://www.museo-vela.ch/content/vela/de/home/info/news/news-2019/30-giugno-2019-Performance-di-danza.html