25-26 ottobre 2019 ‒ Simposio internazionale «Riconsiderando il mingei»

In occasione della mostra «Giappone. L’arte nel quotidiano. Manufatti mingei dalla Collezione Jeffrey Montgomery», al Museo si tiene un convegno internazionale aperto a tutti. Domenica 27 ottobre, visita guidata pubblica e proiezione di un documentario. In programma anche due atelier dedicati alla produzione di ceramiche.

MVELA_convegno_mingei

La mostra «Giappone. L’arte nel quotidiano. Manufatti mingei dalla Collezione Jeffrey Montgomery» presenta oltre 250 opere in ceramica, legno, tessuto e lacca giapponesi. Tra le più importanti raccolte di arte popolare nipponica al di fuori del Giappone, la collezione è stata costituita in oltre 50 anni di attività e di ricerca, ed è conservata in Ticino. La mostra, oltre a presentare oggetti di grande pregio e singolarità – databili dall’epoca Heian (X secolo) ai primi decenni del XX secolo – mette in luce aspetti centrali del movimento Mingei (arte del popolo), costituitosi negli anni ’20 del Novecento in un avvincente contesto politico e culturale.

L’esposizione è accompagnata da una serie di attività ed eventi collaterali, tra i quali segnaliamo, dal 25 al 26 ottobre 2019, il convegno di studi internazionale «Riconsiderando il mingei» (su iscrizione), organizzato in collaborazione con le Università di Zurigo e di Milano, che offre l’opportunità di riflettere sul concetto di mingei nei suoi complessi risvolti e alla luce delle più recenti ricerche in proposito. Il convegno, aperto a tutti gli interessati, verrà seguito da una visita guidata pubblica e dalla proiezione del documentario «Colori di un’isola. Voci silenziose», dedicato alla tradizione tessile a Okinawa, la domenica 27 ottobre.

A complemento del simposio il Museo propone anche due eccezionali atelier (su iscrizione), il primo aperto ai professionisti (dal 28 ottobre al 30 ottobre 2019), il secondo ad amatori e principianti (dal 31 ottobre al 1° novembre), dedicati alla produzione di ceramiche secondo la tradizione di Tokoname, città nota per essere uno dei centri più antichi ed importanti per la produzione ceramica, già a partire dal XII secolo.

Per partecipare al convegno come agli atelier è necessaria l’iscrizione ed è prevista una tassa di partecipazione (per il convegno l’iscrizione è gratuita per gli studenti); i moduli di iscrizione possono essere scaricati qui o inviando un’e-mail a:

https://www.museo-vela.ch/content/vela/it/home/info/news/news-2019/25-26-ottobre-2019-simposio-internazionale-riconsiderando-mingei.html